Crea sito

Le preposizioni articolate

Una poesia di Alessandra Racca per lavorare sulle preposizioni articolate:

If you are a student, follow the link and download the activity!

If you are a teacher, this is for you:

LIVELLO: A1/A1+ (studenti di madrelingua neolatina), dal livello A2 in poi per tutti gli altri apprendenti.

OBIETTIVI

  •   Lessico del vestiario
  • Le preposizioni articolate (ripresa)
  •   I nomi in –o, -a, -e, alcuni nomi irregolari (ripresa e/o espansione)
  •   La costruzione “CHIEDERE A QUALCUNO + DI + INFINITO”
  •   Il testo poetico e la poesia italiana contemporanea, Alessandra Racca

    Questa unità è pensata per riprendere le preposizioni articolate, argomento sempre abbastanza ostico e noioso. Per questo si è scelto di lavorarci a partire da un testo molto accattivante: una poesia di Alessandra Racca.
    Qui propongo il testo ad un livello A1 in uscita ma, date le sue caratteristiche, può essere utilizzato anche per livelli più alti (cambiando le attività, naturalmente).

    Non si tratta di un testo che studenti principianti potranno arrivare a possedere completamente, ma sicuramente potrà essere per loro stimolante lavorare su una poesia, cosa che accade raramente ai livelli più bassi.

    L’ unità è pensata per un lavoro interattivo, a partire dal lessico concreto legato al vestiario, che verrà imparato lavorando su Quizlet: su questo sito lo studente è libero di usare fleshcards, sentire lo pronuncia delle parole, fare diversi tipi di giochi e test. Se si lavora in classe, farei fare questa attività di studio del lessico a casa, per poi lavorare in classe sul resto dell’ unità. In fase di motivazione darei il titolo del testo e farei fare delle ipotesi sul contenuto dello stesso. Dopo questi due momenti si può passare alla distribuzione delle fotocopie o del file digitale, chiedendo agli studenti di completare il testo con le preposizioni articolate (uno specchietto ne ricorda il funzionamento). Dopo aver individuato il tipo di testo, gli studenti devono svolgere un facile task, ricercando sul sito dell’ autrice il suo pseudonimo, il titolo dei suoi libri (il cui significato sarà semplificato con un semplice esercizio di abbinamento) e alcune informazioni personali di base. Per facilitare la comprensione dell’ espressione “l’ arte di” si chiede agli studenti di cercare online titoli di film o libri che la contengano. Sempre ricorrendo all’ abbinamento, sarà poi chiesto loro di focalizzarsi sul significato dei vari verbi presenti nel testo e poi su alcuni contrari. Si ritornerà quindi sul lessico legato al vestiario, chiedendo di dividere gli indumenti invernali da quelli estivi. Lo step successivo riguarderà l’ analisi della struttura “chiedere (a qualcuno) di + infinito”.

    L’ ultimo esercizio serve a fare il punto sulle tre principali classi dei nomi italiani e a ricordare la presenza di nomi irregolari, come “lenzuola”.
    L’ unità termina con una proposta di approfondimento: una poesia della Racca in Inglese e il link alla pagina Wiki sui poetry slam, sempre in Inglese.